Come togliere le macchie di cera passo dopo passo

Primo passaggio: prima di tutto, prova a raschiare i residui di cera più grandi dal tessuto. Con l’aiuto di un cubetto di ghiaccio, la cera si indurirà più velocemente e sarà più semplice da staccare.

 

Secondo passaggio: procedi a pretrattare la macchia di grasso al di sotto dello strato di cera, in modo che questa non abbia alcuna possibilità di resistere al lavaggio.

 

Terzo passaggio: adesso lava il tessuto pretrattato alla massima temperatura consentita dall’etichetta per le istruzioni di lavaggio, con un detersivo adatto al colore e al materiale del tessuto in questione.

 

Fatto! Se tutto è andato come previsto, la macchia di cera è scomparsa. Per le macchie più ostinate, ad esempio per la cera colorata, ripeti la procedura.

 

Il consiglio dell’esperto: finché la macchia di cera non sarà completamente scomparsa, il tessuto non deve essere messo nell'asciugatrice, altrimenti la macchia sarà troppo complicata da eliminare.

 

Togliere la cera non basta

Esistono diversi tipi di cera che possono lasciare macchie sui tessuti. Che si tratti di cera per le candele o della cera dei pastelli, in linea di massima non è difficile rimuovere la cera in quanto tale, quanto piuttosto l’alone di grasso, spesso colorato, che rimane. In particolare, se si desidera rimuovere le macchie di cera colorata, è necessario pianificare diversi cicli di lavaggio, o di lavaggio a secco, in quanto alcune macchie di cera possono essere rimosse solo con solventi molto speciali.

 

Come togliere le macchie di cera dai vestiti 

Dalla macchia più grande a quella più piccola: questa è la regola generale da applicare se vuoi eliminare le macchie di cera da tovaglie, indumenti e altri tessuti. Basta seguire la procedura seguente per rimuovere queste macchie ostinate.

 

Si parte! Staccare e togliere la cera

Prima di iniziare con la pulizia vera e propria dovrai per prima cosa staccare la cera. Per poterlo fare correttamente, però, la cera deve prima indurirsi totalmente. Se hai fretta, poggia un cubetto di ghiaccio sulla macchia di cera, potrai farlo già durante la cena a lume di candela, in modo da agire velocemente. Se il tessuto macchiato non è troppo grande, puoi anche metterlo direttamente nel congelatore. Successivamente puoi raschiare la cera congelata con un cucchiaio o con un coltello non affilato, o ancora, con le dita.

 

Nel caso di macchie di cera bianca, puoi provare a staccare i residui di cera posizionandola tra due strati di carta da cucina e passandoci su con il ferro da stiro.

 

Pretrattare la macchia di cera

Per rendere il più difficile possibile la persistenza della macchia di cera nelle fibre, prima del lavaggio è necessario pretrattarla. Per questo puoi utilizzare uno smacchiatore speciale ideato per agire contro il grasso e l’olio, spruzzandolo su tutta l’area della macchia, fino a quando il tessuto è adeguatamente imbevuto. Segui sempre le istruzioni e assicurati che il tessuto non stinga, applicando prima il prodotto su un punto nascosto.

 

Dopo aver pretrattato la macchia, continua con le fasi successive prima che la schiuma dello smacchiatore possa assorbirsi del tutto.

 

Proseguire con il lavaggio usuale

Prima di tutto, controlla le istruzioni di lavaggio riportate sull’etichetta del capo macchiato. È meglio lavare il tessuto alla massima temperatura possibile, ossia almeno a 50-60 gradi. Per il ciclo di lavaggio scegli un detersivo delicato, come Dixan Duo Caps Multicolor, e dosa per biancheria “molto sporca”, così come indicato sulla confezione.

 

Ti consigliamo di utilizzare come additivo uno smacchiatore apposito, come Grey Scioglimacchia  , non soltanto quando cerchi di combattere una macchia di cera rosso brillante sulla tua tovaglia bianca, ma anche in tanti altri casi. Questo tipo di prodotti smacchianti supporta l’azione del detersivo e potenzia l’efficacia del ciclo di lavaggio. Quando usi lo smacchiatore non dimenticare mai di controllare prima l’etichetta di lavaggio dell’indumento! Il triangolino che indica l’idoneità al candeggio non è sbarrato? Allora puoi iniziare a rimuovere la macchia con il tuo smacchiatore preferito senza temere di alterare i colori.

 

La macchia di cera è ancora lì?

Le macchie di cera possono essere davvero ostinate. Se non sei riuscito a rimuovere la macchia anche dopo ripetuti lavaggi, porta il capo in lavanderia per farlo lavare a secco. Alla prossima festa, la tua tovaglia brillerà come nuova.

 

C’è una macchia di cera sul divano o sulla moquette?

Se la macchia di cera è su dei tessuti che non si possono pulire in lavatrice, diventa un po’ più difficile eliminarla. Anche in questo caso, dovrai prima di tutto rimuovere la cera. Se la sola raschiatura non è sufficiente, potrai aiutarti con la buona vecchia carta assorbente, o in alternativa gli asciugamani di carta, insieme a un ferro da stiro per “assorbire” la cera fusa con la carta. Ecco come fare:

 

  • Metti la carta sulla macchia e poggiaci su il ferro da stiro.
  • Seleziona una temperatura bassa o media del ferro da stiro.
  • Sposta la carta più e più volte, posizionando sulla macchia solo la carta pulita.

 

Tuttavia, quando si utilizza questo metodo, assicurati di rimuovere quanta più cera possibile prima di utilizzare il ferro da stiro. Specialmente con le macchie di cera colorata, questo trattamento può anche causare l'attaccamento del colore della cera.

 

La macchia di cera si è già seccata?

Gli indumenti con macchie di cera non devono mai essere messi nell’asciugatrice, perché in questo caso la cera si indurirebbe completamente, attaccandosi saldamente al tessuto. Tuttavia i bambini non fanno sempre caso alle maniche dei maglioni cosparse di cera, quindi può succedere che una macchia venga trascurata. Una volta che l’inconveniente è avvenuto, cerca di raschiare quanta più cera possibile. Quindi rimuovila pazientemente dal tessuto utilizzando carta e ferro da stiro come descritto precedentemente.

 

Una volta che la cera è stata rimossa grossolanamente, segui il secondo e il terzo passaggio descritti sopra, e lava il maglione in lavatrice per rimuovere le ultime tracce di grasso e di colore dalle fibre. Ecco fatto! Ora tuo figlio potrà vivere tante altre avventure con il suo maglione preferito.

Press Play to listen to the article

Your browser does not support HTML5 <AUDIO> element. Download audio.