Come lavare i jeans in lavatrice passo dopo passo

Primo passaggio: prima di tutto controlla l’etichetta per assicurarti di lavare i jeans alla massima temperatura consentita.

 

Secondo passaggio: scegli il detersivo da utilizzare e imposta il ciclo delicato sulla tua lavatrice.

 

Terzo passaggio: metti i jeans in lavatrice dopo averli girati al rovescio.

 

Fatto! Stendi i jeans e lasciali asciugare.

 

Il consiglio dell’esperto: soprattutto la prima volta, lava i jeans con altri jeans o indumenti di colori simili, per accertarti che non scoloriscano.

 

Lavare i jeans in lavatrice: operazioni preliminari

Prima di mettere i jeans in lavatrice, controlla sempre l’etichetta che riporta i simboli di lavaggio. Solitamente è bene impostare un ciclo delicato e impostare la centrifuga a un massimo di 600 giri al minuto. Alcune lavatrici hanno persino un programma apposito per lavare i jeans. Per scoprirne di più, dai un’occhiata al nostro articolo dedicato ai simboli della lavatrice. In caso i jeans siano macchiati, pretrattali con lo smacchiatore Grey Sciogli Macchia, altrimenti puoi mettere direttamente i jeans nel cestello riempiendolo solo per un terzo.

 

Infine, imposta la temperatura di lavaggio corretta, che non supera in genere i 40 °C.

 

Scegliere il detersivo adatto

Oltre a controllare l’etichetta dei jeans, per il lavaggio è decisiva la scelta del detersivo più adatto. Trattandosi di un capo colorato, ti consigliamo di usare Dixan Multicolor Liquido e di dosare il prodotto seguendo le istruzioni riportate. Se non vuoi perdere tempo con il dosaggio, puoi optare per una soluzione più comoda con i dischi predosati di Dixan Multicolor Discs. Poiché è necessario scegliere un programma delicato per lavare i jeans in lavatrice, puoi anche scegliere un detersivo Perlana, adatto a capi neri e delicati.

 

Ultimi consigli per lavare i jeans in lavatrice

Per lavare nel modo giusto uno tra i capi più preziosi e comodi dell’abbigliamento per uomini e donne, è necessario sempre controllare l’apposita etichetta, come scritto nei paragrafi precedenti. Di seguito ti riportiamo gli ultimi consigli per evitare di rovinare i jeans:

 

  • Tieni conto che il lavaggio dei jeans deve essere preferibilmente a freddo o in acqua tiepida, mentre vanno assolutamente evitate le temperature calde.
  • Terminato il lavaggio, è meglio asciugare i jeans su uno stendibiancheria all’aria, piuttosto che ricorrere all’asciugatrice. Se proprio non se ne può fare a meno, sarebbe meglio impostare un ciclo delicato a bassa temperatura anche per l’asciugatrice.
  • Infine, sarebbe meglio lavare i jeans in lavatrice con altri indumenti dai colori simili per evitare che possano perdere colore, soprattutto durante il primo lavaggio.

 

*Si precisa che Henkel non risponde dell’effettivo risultato dei lavaggi e dell’applicazione delle raccomandazioni fornite