Lavaggio dell’abito da sposa

Hai scelto con cura il tuo abito da sposa e il giorno delle nozze sei stata attenta, ma a cerimonia finita ti sei accorta che un po’ di vino o un pezzo di torta ha lasciato un segno sul tuo vestito. Come correre ai ripari? Scopri di più sul lavaggio dell’abito da sposa nel nostro articolo, così da farlo ritornare bianco come quando l’hai acquistato.

Lavaggio dell’abito da sposa

Consigli per lavare l’abito da sposa

Il giorno delle nozze è passato e ora, tra uno spacchettamento di regali e l’altro, ti accorgi di alcune macchie sull’abito da sposa. Inutile dirlo, prima di riporlo nell’armadio è necessario lavarlo per farlo tornare come nuovo. L’ideale sarebbe quello di eliminare le macchie il prima possibile, tuttavia, anche se fosse passato un po’ di tempo, la loro rimozione non è impossibile. Di seguito ti spieghiamo come procedere per il lavaggio dell’abito da sposa:

  • Prima di tutto effettua un pretrattamento. Prepara una soluzione con acqua e detersivo liquido, come Dixan Classico Liquido, e spruzzala direttamente sulle macchie o massaggia delicatamente la zona sporca con uno spazzolino, inumidendo il tessuto con acqua tiepida. 
  • Concentrati sulle macchie, ma anche sullo strascico che raccoglie sporcizia e sugli aloni gialli sotto le ascelle
  • Se le macchie sono state completamente eliminate e l’abito risulta nel complesso pulito, avrai ottenuto già il risultato sperato. In caso contrario, pensa a lavare l’abito da sposa, a casa o portandolo in lavanderia. Leggi sempre l’etichetta per comprendere qual è il lavaggio più adatto per il tipo di tessuto di questo capo speciale.

 

Lavare l’abito da sposa a casa

Il vestito da sposa è generalmente fatto di un tessuto delicato e andrebbe quindi lavato a mano. Se hai deciso di lavare l’abito da sposa a casa, riempi la vasca da bagno con acqua fredda (o al massimo tiepida) e aggiungi un po’ di detersivo, ad esempio Dixan Liquido Pulito & Igiene, o opta per uno delicato, come Perlana Lana & Delicati. Immergi l’abito per qualche ora e dopo risciacqualo delicatamente. Ecco completato il lavaggio dell’abito da sposa.

Infine, stendilo all’aperto cercando di non formare pieghe, senza però esporlo alla luce diretta del sole che potrebbe far ingiallire l’abito. Se possibile, cerca di evitare la stiratura, ma se vi dovessero essere dei punti stropicciati, posiziona un panno di cotone sopra la parte interessata e passaci sopra il ferro da stiro a una temperatura media.

 

Lavare l’abito da sposa in lavatrice?

Una domanda che sorge spontanea è: si può lavare l’abito da sposa in lavatrice? Per saperlo, devi sempre leggere l’etichetta cucita all’interno del capo. Nel caso di abiti da sposa molto elaborati, è consigliabile portare l’indumento in lavanderia che ricorrerà a delle tecniche di lavaggio particolari, come il lavaggio a secco

Anche nel caso di tessuti delicati, come lo chiffon, o in presenza di decorazioni, sarebbe meglio lavare l’abito da sposa a mano o lavare solo le parti interessate per non rischiare di compromettere l’intero vestito. Tuttavia, vi sono alcuni vestiti fatti di materiali sintetici, come il poliestere, e in questo caso è possibile lavare l’abito da sposa in lavatrice. Non va comunque mai dimenticato che si tratta di un capo delicato e per questo bisogna prima di tutto verificare le istruzioni riportate sull’etichetta; solo allora sarai più sicura che con il lavaggio scelto, sia questo a mano o in lavatrice, non rischierai di rovinare questo capo prezioso e così importante per te.

*Si precisa che Henkel non risponde dell’effettivo risultato dei lavaggi e dell’applicazione delle raccomandazioni fornite